Cinema

[Cinema][bsummary]

Televisione

[Televisione][bsummary]

Omaggio a Liz Taylor: i suoi film più belli


Elizabeth Taylor è morta. A 79 anni ci lascia l’ultima grande stella di Hollywood, icona di quell’età d’oro del cinema che non c’è più. La diva dagli occhi viola che con il suo sguardo magnetico aveva stregato tutto il mondo si è spenta ieri al Cedars Sinai Medical Center di Los Angeles tradita da quello stesso cuore che ha costruito la sua leggenda.

“Io voglio vivere, godere la vita: come se ogni giorno fosse l’ultimo. Non sarebbe bello? Una vita di ultimi giorni”. E Liz è stata di parola. La Cleopatra di Hollywood ha vissuto la vita che voleva, con passione e umorismo, divisa tra cinema, impegni umanitari e i suoi amori travagliati. Proprio per questo Elizabeth Taylor lascia un gran vuoto oggi. Donne come lei che hanno il coraggio e l’impeto di seguire le proprie passioni e i propri sentimenti non esistono quasi più.

Più di 50 film, 2 Oscar come miglior attrice, una carriera cominciata ad appena 9 anni. Oggi che le parole si sprecano per questa regina di Hollywood, quello che possiamo fare per tributarle il giusto omaggio è guardare ai film che hanno costruito il suo mito immortale.

1. La Gatta sul tetto che scotta (1958)
Adattamento ripulito di un dramma teatrale di Tennessee Williams (1955) sulla crisi di una famiglia di fronte alla morte annunciata del padre-padrone. Sei nomination ai premi Oscar e nessuna statuetta.

2. Chi ha paura di Virginia Woolf (1966)
La convivenza difficile tra un professore di storia e la moglie isterica e semialcolizzata. Dirige l’esordiente Mike Nichols che l’anno successivo diede scandalo con il successo de Il Laureato. Secondo Oscar per Elizabeth Taylor dopo quello vinto nel 1961 con Venere in Visone.

3. Il Gigante (1956)
Dramma familiare con Rock Hudson ed Elizabeth Taylor. Un Via col vento alla texana considerato uno dei migliori film americani degli anni ’50. Nel cast anche James Dean che morì in un incidente teatrale prima dell’uscita nelle sale.

4. Cleopatra (1963)
Per interpretare la regina Cleopatra nell’omonimo kolossal storico Elizabeth Taylor riuscì a strappare un cachet record di un milione di dollari. Il film non ebbe il successo sperato ma sul set scoppiò la passione travolgente tra la diva dagli occhi viola e il suo grande amore Richard Burton.

5. Torna a casa Lassie (1943)
Anche se non si trattò del suo esordio cinematografico, fu con questo film che l’allora undicenne Elizabeth Taylor trova il successo. E pensare che la sua scelta fu solo un ripiego!!



Posta Un Commento
  • Blogger Commenta usando Blogger
  • Facebook Commenta usando Facebook
  • Disqus Commenta usando Disqus

Nessun commento :


eventi

[Eventi][bsummary]

personaggi

[Personaggi][threecolumns]

interviste

[Recensioni][bsummary]

recensioni

[Recensioni][twocolumns]